Dall’alto di una collina, in un paesaggio segnato dai colori dei campi coltivati, dal blu del mare Adriatico all’orizzonte e dalla dolcezza della valle del fiume Biferno, questo comune è una scoperta piacevole per il visitatore. La parte più emozionante è quella dell’antico borgo medievale, racchiuso da tre strade principali parallele e che conserva alcuni dei monumenti più interessanti del Molise, come la chiesa di Santa Maria Maggiore, con l’elegante cripta di Sant’Adamo, e la chiesa di San Nicola, uno degli esempi più significativi dell’arte romanica in Molise. Vi consigliamo di raggiungere il belvedere nella parte più alta di Guglionesi, perché è uno dei punti più panoramici della regione, dal quale è possibile ammirare i campi di grano, il corso del fiume Biferno e le acque del lago di Guardialfiera. Davanti ai vostri occhi vedrete le terre rese famose dallo scrittore molisano Francesco Jovine nel libro “Le terre del sacramento”. Ed infine consigliamo l'aperitivo sotto i vigneti... per ammirare il panorama, toccare con mano la bellezza della semplicità e degustare prodotti tipici che vi lasceranno a boca aperta. Dal pane casereccio, le mozzarelle, i salumi, formaggi e il vino, tutto a km0.